Il segreto è saper accorciare le
distanze con i piccoli pazienti.


La visita a domicilio si effettua principalmente se il bambino ha febbre, è in una condizione nella quale è difficile muoverlo, si sospetta una malattia infettiva o anche se vi è una difficoltà dei genitori a venire in ambulatorio. La visita domiciliare va prenotata con la mia segretaria ed è preferibile chiamare entro le ore 10 perché io possa garantire una visita in giornata a tutti i miei pazienti.